Le ultime news

Ed ora gli spumanti!

Lo sapevi che lo spumante 🍾🥂è ottenuto da una "seconda" fermentazione? Con la prima si trasforma il mosto in vino, e con la seconda il vino in spumante. Per questo motivo si parla di "spumantizzazione" ma anche di "seconda fermentazione" e di "rifermentazione". Va beh... l'abbiamo fatta un po' troppo facile... 😁 In realtà il procedimento è molto più complesso. Molto più facile degustare il nostro spumante rifermentato in autoclave, da uve di Pinot nero (vinificate in bianco), naturalmente frizzante, [...]

dicembre 2nd, 2019|

Il cibo della memoria

Cibo e memoria, memoria del cibo. Posto d'onore per il vino in questo percorso poetico appassionatamente condotto dall'Associazione casadelleartispazioaldamerini. Cantine Rossella non poteva mancare!

novembre 26th, 2019|

Ricordi di spirito

Venerdì 15 Novembre saremo presenti presso la Casa delle Arti - Spazio Alda Merini, con i nostri vini, in occasione di un reading di poesie dedicato ad un tema decisamente suggestivo: la memoria del cibo con riferimento alle Madeleines di Proust. Non poteva mancare un omaggio al vino, da sempre veicolo di ricordi, talvolta sommersi e inaspettati Vi aspettiamo🥂

novembre 12th, 2019|

Una magia?

Lo sapevi che per fare il vino rosato vengono utilizzate le uve a bacca rossa? Contatto del mosto con le bucce per tempi brevi con un attento controllo della temperatura, così da consentire un'estrazione del colore limitata, e il gioco è fatto! L'operazione è appannaggio di esperti ma, in cambio della fatica, otteniamo meravigliosi profumi di frutti di bosco, resi unici, come nel caso del nostro Pinot Rosato, da una nota finale di pompelmo rosé. Da assaggiare!😉

novembre 4th, 2019|

Vinifichiamo in bianco!

Eliminando dal pigiato vinacce e vinaccioli, ossia le bucce e tutte le parti "solide" degli acini, attraverso una serie di complessi passaggi, si procede con la vinificazione in bianco. Ecco perchè abbiamo vini bianchi non solo da uve a bacca bianca ma anche da quelle a bacca rossa! Ad una temperatura tra i 18 e i 22°C, si cerca di valorizzare freschezza ed eleganza, note distintive dei migliori vini bianchi. 😃😄

ottobre 28th, 2019|

Vinificazione in rosso.

La vinificazione in rosso, condotta solitamente a 25-30°C, consente lo sviluppo delle caratteristiche gustative e olfattive che differenziano i rossi dai bianchi. Sono le bucce a contenere, come uno scrigno, le preziose sostanze coloranti e i composti fenolici che ci regaleranno, al momento giusto, corpo, aromi e profumi😊.

ottobre 21st, 2019|